0783 357045
carcontu@gmail.com

5 tipologie/gruppi di seggiolini da utilizzare

Il Codice della Strada( art. 172)  dispone  che i passeggeri di età inferiore ai 12 anni e di altezza inferiore a 1 metro e 50 cm,  siano adeguatamente agganciati ad un seggiolino omologato
(sistema di ritenuta)  adatto al loro peso e alla loro statura. Conseguentemente, non esistendo una tipologia standard di tale “seggiolino”, occorre individuare il modello più adeguato in rapporto alle caratteristiche del bambino.

L’Unione Europea individua 5 tipologie o gruppi di sistemi, da utilizzare con attenzione:

  • Gruppo 0 (navicella): per bambini da 0 a 10 kg (da 0 a 9 mesi circa) Lettini che permettono al neonato di viaggiare sdraiato;
  • Gruppo 0 + (ovetto): per bambini da 0 a 13 kg (da 0 a 15 mesi circa) Lettini analoghi ai precedenti con una maggior protezione alla testa e alle gambe;
  • Gruppo 1: per bambini da 9 a 18 kg (da 9 mesi fino 4-5 anni circa) Dispositivi che devono essere fissati all’auto attraverso la cintura di sicurezza. La cintura va fatta passare all’interno della struttura del seggiolino e deve essere ben tesa in maniera da impedire qualsiasi spostamento;
  • Gruppo 2: per bambini da 15 a 25 kg (da 4 a 6 anni circa) Cuscini dotati di braccioli e talvolta di un piccolo schienale. Servono a sollevare il bambino in maniera da poter usare, con l’aggiunta di un dispositivo di aggancio, le cinture di sicurezza dell’auto che in questo modo passano nei punti corretti (sopra il bacino e sopra la spalla, invece che sopra il petto e il collo);
  • Gruppo 3: per bambini da 22 a 36 kg (da 6 fino 12 anni circa) Anche in questo caso si tratta di un seggiolino di rialzo, senza braccioli, che serve per aumentare l’altezza del bambino, affinché si possano usare le cinture di sicurezza.

Curiamo la sicurezza dei nostri bambini!

Comments are closed.